Marittimo

Per marittimo (più estensivamente: lavoratore marittimo e personale marittimo; in inglese: mariner o seafarer) si intende qualsiasi lavoratore che indistintamente dalla propria mansione lavorativa, svolge la propria attività professionale nell'ambito della marina mercantile come membro d'equipaggio a bordo di una nave (mercantile o passeggeri), o come personale tecnico delle costruzioni navali o addetto ai servizi dei porti.

Distinzione tra marinaio e marittimo Il termine generico di «marittimo», non va confuso con quello più specifico di «marinaio», che invece a bordo di navi sia militari, sia mercantili, occupa una ruolo/funzione/posizione lavorativa ben precisa:

nella marina militare viene ricompreso, col termine di marinaio, ogni militare appena arruolato e senza alcun grado (detto anche «marò», dall'abbreviazione burocratica scritta mar.o per marinaio), classificato come comune di seconda classe, ivi compreso anche il fante di marina; mentre nella marina mercantile col termine di marinaio s'intende il lavoratore con la qualifica professionale del personale di coperta, superiore a quelle di giovanotto di coperta, e di mozzo. Come termine generico, marittimo viene utilizzato per rappresenta una categoria lavorativa: "la categoria dei marittimi"; "agitazione dei marittimi"; "sciopero dei marittimi", "le rivendicazioni dei marittimi".

Personale marittimo navigante Fanno, o storicamente hanno fatto parte della categoria del personale marittimo navigante i seguenti lavoratori marittimi:

Sezione di coperta Sezione di macchina Sezione alberghiera Il personale navigante è iscritto in matricole e registri della gente di mare ed è munito di un libretto di navigazione, tali registri sono tenuti dai locali uffici di porto competenti per territorio.

Personale marittimo addetto ai servizi dei porti e personale tecnico delle costruzioni navali Fanno altresì parte della categoria

...scopri di più

© 2017 Mediatour.es - P.IVA B64618333